Samb-FeralpiSalò, LA CRONACA: una vittoria all’ultimo respiro


SAMB-FERALPISALÒ 3-2
MARCATORI: 6’pt Miracoli, 11’pt Martin, 13’pt Bove, 11’st Guerra, 44’st Gelonese

LE FORMAZIONI

SAMB (4-3-3): Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Bove, Bacinovic (25’st Gelonese), Di Cecco (17’st Vallocchia); Troianiello (25’st Di Massimo), Miracoli (25’st Sorrentino), Valente (19’st Esposito). A disp. Pegorin, Ceka, Mattia, Miceli, Di Pasquale, Candellori, Damonte. All. Moriero.

FERALPISALÒ (3-5-2): Caglioni; Alcibiade, Emerson, Marchi; Vitofrancesco (39’st Parodi), Staiti (17’st Magnino), Capodaglio, Dettori, Martin; Guerra (39’st Luche), Voltan (25’st Ferretti). A disp. Ranellucci, Gamarra, Rausa, Boldini, Turano, Marchetti, Livieri. All. Serena.
ARBITRO: Mauro di Arezzo (Cancaglini-Testi).
AMMONITI: 22’pt Miracoli, 4’ Marchi, 5’st Alcibiade, 18’st Emerson, 24’st Magnino 47’st Sorrentino.

ANGOLI: 1-3.

RECUPERI: 0’-4’.
NOTE: Cielo nuvoloso e temperatura autunnale. Il terreno di gioco si presenta in discrete condizioni nonostante l’abbondante pioggia di oggi. Samb in completo rossoblù, divisa bianca per gli ospiti.

Botta e risposta tra rossoblù e Leoni del Garda con i gol di Miracoli, Martin, Guerra, Bove e la rete da tre punti di Gelonese. Ecco il racconto del match del Riviera delle Palme…

SAMB-FERALPISALÒ 3-2
MARCATORI: 6’pt Miracoli, 11’pt Martin, 13’pt Bove, 11’st Guerra, 44’st Gelonese

LE FORMAZIONI

SAMB (4-3-3): Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Bove, Bacinovic (25’st Gelonese), Di Cecco (17’st Vallocchia); Troianiello (25’st Di Massimo), Miracoli (25’st Sorrentino), Valente (19’st Esposito). A disp. Pegorin, Ceka, Mattia, Miceli, Di Pasquale, Candellori, Damonte. All. Moriero.

FERALPISALÒ (3-5-2): Caglioni; Alcibiade, Emerson, Marchi; Vitofrancesco (39’st Parodi), Staiti (17’st Magnino), Capodaglio, Dettori, Martin; Guerra (39’st Luche), Voltan (25’st Ferretti). A disp. Ranellucci, Gamarra, Rausa, Boldini, Turano, Marchetti, Livieri. All. Serena.
ARBITRO: Mauro di Arezzo (Cancaglini-Testi).
AMMONITI: 22’pt Miracoli, 4’ Marchi, 5’st Alcibiade, 18’st Emerson, 24’st Magnino 47’st Sorrentino.

ANGOLI: 1-3.

RECUPERI: 0’-4’.
NOTE: Cielo nuvoloso e temperatura autunnale. Il terreno di gioco si presenta in discrete condizioni nonostante l’abbondante pioggia di oggi. Samb in completo rossoblù, divisa bianca per gli ospiti.

Se una vittoria sofferta conta sempre doppio quella ottenuta dalla Samb contro la Feralpisalò potrebbe valere anche di più. In un match dalle mille emozioni i rossoblù superato un avversario che ha fatto capire perché in tanti la indicano tra le favorite per la Serie B.

Il cronometro segna cinque minuti quando la caparbietà di Valente, buttato in campo al posto dell’acciaccato Esposito, getta sconforto nella retroguardia avversaria: l’esterno riceve sulla sinistra e resiste alla carica di Vitofrancesco e Staiti, sguscia via e si insinua in area dove viene steso da Alcibiade. Dal dischetto si presenta Miracoli che inchioda Caglioni: 1 a 0. Al 10’ è Voltan che sfonda dalle parti di Rapisarda e si presenta al tiro trovando un reattivo Aridità a sprangargli la porta. L’estremo abruzzese non può nulla quando, sugli sviluppi del calcio d’angolo, la sfera sfila davanti all’area piccola arrivando dalle parti di Guerra che cicca il tiro ma che crea un involontario assist per Martin. Pari ospite, ma non c’è un secondo di respiro. La Samb si ributta in avanti. Un lancio dal centrocampo mette in crisi Emerson che sbaglia il tempo di intervento aereo lasciando rimbalzare il pallone sui trenta metri. Bove, appostato in zona, non esita e lascia partire un bolide destro che pietrifica Caglioni infilandosi sotto la traversa. Alla mezz’ora Staiti semina il panico portandosi a spasso Patti, Tomi e Bacinovic. Il centrocampista entra in area trovando tra se e la porta solo Aridità ma Conson si immola e in scivolata respinge il rasoterra dell’avversario. In fase d’impostazione la FeralpiSalò è imprecisa, ma negli ultimi trenta metri riesce sempre a rendersi pericolosa costringendo la retroguardia avversaria agli straordinari. La Feralpi rientra in campo con diverso piglio e già nei primi minuti una combinazione tra Guerra e Martin, col il tiro di quest’ultimo, costringe Aridità ad una respinta rasoterra. Troianiello percorre in velocità tutta la fascia lasciando sul posto gli avversari: come Valente nel primo tempo anche l’ex Verona cade in area, ma stavolta non c’è il penalty. All’11’ gli ospiti trovano il gol del pari grazie ad una imbucata di Voltan che  mette in mezzo per l’accorrente Guerra bravo, in anticipo sul marcatore, ad infilare. Crisi Samb: gli avversari passeggiano con troppa facilità, la stessa con cui Voltan, da distanza siderale, impegna Aridità, attento. Exploit di Troianiello che riceve nel cerchio di centrocampo da Miracoli e si invola in solitaria verso Caglioni: la conclusione mancina da buona posizione è inguardabile. Il ritmo cala vertiginosamente complice anche il campo pesante. Con le ultime forze la Samb si getta in attacco. Di Massimo si insinua tra quattro avversari, la palla arriva a Sorrentino che rifinisce per Gelonese: un tocco, due, un dribbling e palla in fondo al sacco. I rossoblù portano a casa tre punti rispedendo a casa la Feralpi con le pive nel sacco.

Commenti
Condividi questo post: