Samb-Feralpisalò 0-0, LA CHIAVE TATTICA | Grintosi e con voglia di vincere



SAMB-FERALPISALÒ 0-0, LA CRONACA

MONTERO: «I PLAY OFF SONO UN PREMIO PER LA CITTÀ»

Lo 0-0 finale e il fatto che anche solo un piccolo passo in classifica potesse bastare per avere la certezza dei play off (come è stato anche grazie ai risultati delle avversarie) non deve ingannare: contro una Feralpisalò lanciatissima verso il quinto posto, capace di segnare 10 gol nelle ultime due partite con Fermana e Carpi, la Samb ha cercato fino in fondo la vittoria. Lo ha fatto sin dai primi minuti, con un 4-5-1 (4-3-3 in fase offensiva con Botta e Liporace esterni d’attacco a supporto di Lescano) che si è dimostrato dinamico e che ha esaltato non solo l’immensa qualità di Botta, che spesso ha giocato a tutto campo mandando in tilt i difensori avversari finché ha avuto benzina nelle gambe, ma anche la grinta di un trio di centrocampo molto solido composto da De Ciancio, Rossi e Angiulli. Ne ha giovato la difesa, che per la seconda partita di fila (terza volta nelle ultime quattro partite) ha mantenuto inviolata la porta di Nobile. Con il suo 4-3-2-1 Pavanel non è riuscito a garantire il giusto rifornimento a Guerra perché Ceccarelli e D’Orazio hanno sempre avuto poco spazio tra le prime due linee sambenedettesi. Non a caso, con le tre sostituzioni effettuate, il tecnico della Feralpisalò è intervenuto esclusivamente sulla parte avanzata del suo schieramento ma la solidità della squadra di Montero non è stata scalfita neanche in una ripresa in cui il baricentro si è un po’ abbassato. Il tecnico uruguaiano, però, ha sempre impresso ai suoi la voglia di vincerla questa sfida, anche quando ha inserito Babic nel finale per garantire il giusto supporto a Lescano. Lo spirito giusto con cui approcciarsi, più che alla sfida col Padova di domenica prossima, ai play off.

Daniele Bollettini


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: