Samb, Fedeli-Serafino: la trattativa può rallentare



Le decisioni del Consiglio Federale di FIGC, che ha dato un via libera (non ancora definitivo) alla ripartenza del campionato di Serie C, potrebbero avere delle ripercussioni anche sulla trattativa per la cessione della Samb imbastita da Franco Fedeli e Domenico Serafino. Infatti visto che fino a pochi giorni fa sembrava più che probabile lo stop del campionato la società rossoblù aveva iniziato ad approfondire discorsi come quelli relativi all’attivazione della cassa integrazione in deroga o la discussione per trovare un accordo con i calciatori che hanno uno stipendio superiore ai 50.000 lordi annui e che quindi non rientrano nella fascia della cig. Discorsi che erano propedeutici alla chiusura della stagione anche fuori dal campo e che avrebbero permesso a Fedeli e Serafino di concentrarsi soltanto sul passaggio di quote. Con la decisione di ieri del Consiglio Federale, però, i tempi rischiano di allungarsi notevolmente e, considerando la finestra davvero breve che si potrebbe formare a cavallo tra le stagioni 2019/20 e 2020/21 Serafino potrebbe valutare se tornare sui suoi passi e ritirare l’offerta presentata a Fedeli.


Condividi questo post: