Samb e Bassano negli spogliatoi sullo 0 a 0: LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO


SAMB-BASSANO
MARCATORI:

SAMB (3-4-3): Aridità; Conson, Miceli, Patti; Rapisarda, Gelonese, Bacinovic, Tomi; Valente, Miracoli, Di Massimo. A disp. Pegorin,Ceka, Mattia, Bove, Sorrentino, Esposito, Troianiello, Di Pasquale, Candellori, Vallocchia, Di Cecco, Damonte. All. Capuano
BASSANO (5-3-2): Andreoni, Bonetto, Pasini, Bizzotto, Karkalis; Bonetto, Proia, Bianchi; Pasini, Grandolfo (30’pt Diop). A disp. Falcone, Barison, Laurenti, Gashi, Venitucci, Bortot, Tronco, Stevanin, Popovic, Zarpellon. All. Magi.
ARBITRO: Sozza di Seregno (Pacifico-Trinchieri).
ESPULSI:
AMMONITI: 36’pt Pasini, 45’pt Miracoli
ANGOLI: 3-1.
RECUPERI:
NOTE: Giornata soleggiata, 13 gradi. Terreno di gioco in discrete condizioni. Samb in completo rossoblù, Bassano in divisa bianca.

Le rivoluzioni non si fanno in una settimana, ma Capuano, che di questa Samb vuole essere condottiero, ci ha provato. L’avvio del match è estremamente  equilibrato e in campo, complice anche un modulo molto simile con entrambe le difese schierate a tre. Le prime occasioni sono di marca ospite con Bianchi, palla fuori dallo specchio, e Proia, che sfiora clamorosamente il vantaggio. Il centrocampista viene servito da una bella imbucata di Bianchi e si ritrova libero, in area, di battere a porta. La conclusione è debole e Aridità sventa. Prendono coraggio i rossoblù e dal ventesimo è monologo: Rapisarda e Valente si rendono pericolosi dalle parti di Grandi complice una difesa abbastanza incerta nelle coperture e nelle uscite. Al 33’ lo schema della Samb porta al tiro Miracoli dopo l’azione rifinita da Bacinovic e Gelonese. Il tiro vola alto sopra la traversa. Sparisce dai radar il Bassano e la Samb continua a farsi vedere in avanti, ma senza fortuna si va negli spogliatoi sullo 0 a 0.

Condividi questo post: