Samb, Donati: «Pensiamo solo ad allenarci, il resto lo lasciamo da parte»



SAMB, I CONVOCATI PER IL RITIRO DI SEFRO

LA SAMB: «FAREMO RICORSO AL COLLEGIO DI GARANZIA»

Pensare soltanto al campo, o almeno provarci. Questo il compito di Massimo Donati, che in queste primi giorni da allenatore della Samb dovrà inculcare nel gruppo della prima squadra non solo i primi concetti del suo modo di fare calcio ma anche la capacità di distaccarsi dalle vicende societarie, con l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C che è a forte rischio dopo la bocciatura di COVISOC e Consiglio Federale della FIGC.

«È da tanto che aspettiamo questo momento. Noi dobbiamo restare concentrati sull’aspetto tecnico e su quello fisico. Ieri abbiamo fatto i test, i ragazzi si sono presentati molto bene: è stato bello vederli lavorare in questo modo – ha detto l’allenatore rossoblù prima della partenza dal Samba Village sabato mattina -. Mi aspetto che anche nei prossimi giorni, in ritiro, si possa fare un buon ritiro per prepararci alla prossima stagione».

Prima di salire sul bus che ha portato squadra e staff a Sefro un confronto con i vertici societari, rappresentati dal presidente Roberto Renzi e dal vice (nonché socio) Giuseppe Colucci.

«La presenza del presidente oggi è stata molto importante: ci ha confermato quello che già ci diceva, cioè che sono molto fiduciosi per il prossimo grado di giudizio. Come ho già detto i ragazzi hanno già messo da parte la cosa e pensano soltanto ad allenarsi al massimo – ha detto Donati -. Siamo una squadra e uno staff che andranno “dritti per dritti” e penseranno soltanto a preparare bene la stagione. Tutto il resto lo lasciamo da parte perché su quello non possiamo far niente e noi dobbiamo soltanto pensare a lavorare bene per creare entusiasmo».


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: