Samb-Bassano, LE PROBABILI FORMAZIONI: Mattia per Conson e stessa mediana di Ravenna


OBBLIGATORIO VINCERE – Dopo la caduta contro la FeralpiSalò, che porta a quattro il computo di gare senza punti nell’arco dell’ultimo mese, il Bassano di Magi è chiamato all’impegno contro la Samb. Il trainer pesarese ritrova lo squalificato Salvi mentre sono da valutare le condizioni di Botta che è reduce da un infortunio che lo ha tenuto fuori in occasione dell’ultimo match. Per fronteggiare il 3-4-3 di Capuano, Magi, potrebbe optare per uno stabile ed affidabile 4-3-1-2 con la difesa composta da Andreoni, Barison, Bizzotto e Stevanin. Chiavi del centrocampo a Proia con Bianchi e Laurenti ai fianchi. Minesso e Fabbro sarà il tandem d’attacco con Venitucci alle spalle.
DUBBI DI CAPUANO – L’infortunio di Conson tiene in moderata apprensione il tecnico. Pronto in lizza per subentrare c’è Mattia, ma si dovrà valutare se, senza la frattura ma con molti rischi correlati all’infortunio, vale la pena rischiare il centrale partenopeo. L’altra questione base riguarda il faro dell’attacco. Miracoli non è al top della condizione e al suo posto dovrebbe andare Sorrentino. Capuano ha escluso tassativamente l’impiego di Alessio Di Massimo nel ruolo di attaccante centrale. Mancherà probabilmente Vittorio Esposito che ha ricevuto un permesso e si è allenato solo nel pomeriggio di oggi. Capuano, in ogni caso, non ha escluso sorprese anche dal punto di vista del modulo di gioco:

«Ho conoscenza di diversi sistemi di gioco e per come la squadra è strutturata, a Ravenna, ho optato per il 3-4-3. Ritengo che la difesa a 3 con gli elementi di cui disponiamo possa dare maggior copertura per una questione, soprattutto, di concetti di tattica individuale. Dietro fanno molta meno fatica a giocare a tre che a due. Ritengo che un centrocampo a due sia più propositivo di un centrocampo a tre perché, nel secondo caso, ritengo che gli intermedi abbiano meno forza d’impatto. Tanto che anche il mio predecessore sfruttava una punta per attaccare la profondità. Potremo cambiare anche a partita in corso»

PROBABILE FORMAZIONE – (3-4-3): Aridità; Mattia, Miceli, Patti; Rapisarda, Bacinovic, Gelonese, Tomi; Troianiello, Sorrentino, Di Massimo.

Commenti
Condividi questo post: