Samb a Teramo senza paura: «Quello che doveva spaventarci finora ci ha caricato»


La Samb è carica e pronta: arriva l’impegno, difficile, contro il Teramo. I rossoblù sono reduci da una settimana non facile dopo la sconfitta rimediata contro il Renate al Riviera delle Palme. Una lavoro settimanale, fatto principalmente sulla testa più che sul fisico, incentrato alla possibilità di sapersi rivoluzionare a gara in corso per far fronte a tutte le evenienze. Ecco le parole di mister Magi:

«È una gara importante perché troviamo un Teramo rinnovato. Il sintetico è un campo che non ci piace tantissimo, ma ce lo faremo piacere. Onestamente quello che avrebbe dovuto spaventarci, fino ad oggi, ci ha caricato. Riesco ad avvertire l’entusiasmo dei ragazzi che vogliono spaccare il mondo, ma il mio lavoro è trovare l’equilibrio. Farlo qui, in questa piazza, non è facile. Dopo il gol ci siamo disuniti per provare a salvare la patria perché tutti volevano vincere. Un episodio può incidere sulla gara, ma è lì che si vede una squadra forte e che sa reagire. Dobbiamo essere forti nella testa, nel cuore e nelle gambe».


Condividi questo post: