Roselli settimo allenatore della gestione Fedeli. Magi, primo esonero di tutta la C


Giorgio Roselli è il settimo allenatore della Samb sotto la presidenza di Franco Fedeli. Il tecnico umbro, che da inizio mese ha preso il posto di Giuseppe Magi, è anche il primo subentrante assoluto della Serie C 2018/19, visto che la società rossoblù è stata la prima ad esonerare il suo allenatore. Ma che San Benedetto non sia un posto facile per gli allenatori lo si capisce dando una rapida occhiata alla storia recente del club di viale dello Sport: sono ben 7 i cambi di guida tecnica che si sono succeduti in questi primi 3 anni abbondanti (2015/16, 2016/17, 2017/18 e questo inizio di 2018/19) di gestione Fedeli, una media di un cambio – e più – per ogni campionato. Il primo di questa lista (che non tiene conto del periodo di interregno Moneti-Fedeli con Tiziano De Patre che era stato contattato da Moneti per iniziare il campionato di Serie D) è Loris Beoni, che però nel 2015 ha pagato a caro prezzo le umilianti sconfitte casalinghe con Monticelli e Matelica lasciando il posto ad Ottavio Palladini. L’allenatore sambenedettese ha conquistato la promozione tra i professionisti dominando il girone F di Serie D, ma il 3 gennaio 2017 è terminata la sua parentesi nonostante un ottimo avvio di campionato che aveva portato anche al momentaneo primo posto agli inizi di ottobre. Al suo posto Stefano Sanderra, che ha chiuso la stagione 2016/17 con un settimo posto in classifica ed un’eliminazione senza sconfitte ai play off col Lecce (due pareggi, 1-1 al Riviera e 0-0 al Via del Mare). L’estate seguente è stata quella dell’arrivo di Francesco Moriero, che dopo aver cominciato bene un torneo poi dominato dal Padova è stato esonerato l’8 novembre 2017 dopo il ko interno col Sudtirol, salvo poi essere richiamato prima dell’ultima giornata di campionato al termine del burrascoso (per via dei rapporti con Fedeli) periodo targato Eziolino Capuano. I titoli di coda calano con la doppia sconfitta ai play off col Cosenza, che poi centrerà la Serie B arrivando alla finale di Pescara e dominandola contro il Siena. Eccoci giunti all’estate 2018, quella dell’avvento di Beppe Magi, in passato già vicino ai colori rossoblù ma non abbastanza da poter sedere sulla panchina di casa del Riviera delle Palme. Posto che, però, assapora per poche settimane visto che i due punti rimediati nelle prime quattro partite di campionato portano Fedeli a scegliere per l’esonero e la chiamata di Giorgio Roselli, settimo allenatore della Samb presieduta dall’imprenditore di Cascia.

Redazione

Condividi questo post: