Roselli: «Nessuna squadra parte battuta ma ho scelte molto limitate»


«A Teramo le scelte erano obbligate ma lo dico sempre: è meglio una amara verità che una bella bugia. Molti di questi ragazzi hanno bisogno di un po’ di tempo per poter essere competitivi in questo campionato». Così Giorgio Roselli nel corso della conferenza stampa di vigilia della sfida tra Samb e Pordenone. «La scia è nettamente positiva e dobbiamo continuarla: con i risultati sarebbe meglio ma intanto prendiamo le prestazioni – ha detto l’allenatore riferendosi soprattutto alle ultime prestazioni in campionato della sua squadra -. Nell’ultimo periodo abbiamo divertito anche, certamente se avessimo 15/16 giocatori che vanno bene non ci sarebbero alcuni problemi ma ad ora la coperta è corta. Che possibilità abbiamo col Pordenone? Nessuna squadra parte battuta ma ho scelte molto limitate».

Redazione


Commenti
Condividi questo post: