Roselli: «Ma col Pordenone posso andare in panchina?». Alla fine solo una squalifica


Simpatico siparietto a margine della conferenza stampa pre-Pordenone. A Teramo mister Roselli ha avuto qualcosa da rimproverare ad alcuni giovani tifosi del diavolo che, dalla balaustra immediatamente prossima alla panchina rossoblù, insultavano i tesserati ospiti. [LEGGI QUI]

Arrivando in sala stampa Roselli ha chiesto:

«Ma sono squalificato o no? Posso andare in panchina domani (ridendo, ndr)? È normale che abbia fatto qualcosa, che abbia detto qualcosa ai ragazzi che erano dietro. C’erano dei signori e questi ragazzini di 10-12 anni. Io gli ho detto di tornare dalla mamma. E sono 1000 euro, è come dare l’ergastolo a uno che ruba un’arancia».

L’allenatore umbro, tuttavia, sarà in panchina domani dovendo scontare la squalifica in Coppa Italia. Il tecnico commenta:

«Sarò squalificato il prossimo anno? Vabbè, oh, amen…»


Condividi questo post: