Roselli e il ritorno a Vicenza: «Sono passati 40 anni. Che ricordi tra Paolo Rossi e mister Fabbri»


Nota a margine della sfida tra Samb e Vicenza, al Menti. Per il tecnico rossoblù Giorgio Roselli rappresenta un ritorno dove ha mosso i primi passi nel calcio che conta. Poche presenze, ma tanti ricordi nel girone di ritorno della stagione 1978/1979. Roselli fu girato in comproprietà dall’Inter, dopo la breve parentesi con la maglia del Lanerossi, poi, approdò a Genova, sponda Samp:

«Torno a Vicenza dopo 40 anni esatti. Ci sono stato 4 mesi, ma è stato un momento straordinario. Era una squadra composta da giocatori incredibili, c’era Paolo Rossi e un allenatore che mi è rimasto nel cuore, Giovan Battista Fabbri. Una persona che mi ha lasciato molto. Ho giocato sempre e poi è arrivata un’offerta importante dalla Sampdoria, ma Fabbri mi voleva tenere e disse “Chiedi il doppio così rimani qui”, ma loro accettarono la mia proposta comunque e mi trasferii».


Condividi questo post: