Roselli: «A Ravenna per migliorarci, ma pensare che tutto cambi in una settimana è impossibile»


GIORGIO ROSELLI (All. Samb): «La Samb per guarire deve prendersi almeno due o tre mesi. Nessuno fa i miracoli, bisogna andare avanti con i concetti: dove eravamo, dove siamo e dove arriveremo. Sperare che tutto cambi in una settimana o dieci giorni è impossibile. Pensare che domani andremo a Ravenna a dettare legge è escluso, ma andare lì a fare qualcosa di meglio me lo aspetto. I ragazzi hanno voglia di migliorare, di correre meno e di farlo meglio impiegando meglio lo sforzo. Correre e non rincorrere l’avversario. Sbagliamo e sbaglieremo, ma andando avanti commetteremo sempre meno errori. Io vorrei una squadra perfetta, ma ho trovato la squadra che avete visto tutti. Ho rivisto le partite tra Coppa e campionato quindi si parte da quei presupposti. Io voglio fare delle cose che, ora, questa squadra ha difficoltà a mettere in campo. L’organizzazione fa la squadra, non il modulo. Già nell’arco di questa settimana ho visto dei miglioramenti in allenamento. Non so quante partite ci vorranno, ma abbiamo bisogno di continuità».

Redazione


Condividi questo post: