Rogo Ballarin, il ricordo della Curva Nord tra orgoglio e commozione



È stata una serata carica di emozioni quella di venerdì per i tifosi della Samb. Circa un centinaio di persone hanno risposto all’appello della Curva Nord Massimo Cioffi, che si era data appuntamento per le 19:00 nel piazzale antistante la curva sud dell’ex stadio Ballarin, oggi in demolizione. Attorno alle 19:30 i supporter sono entrati in un luogo che ancora oggi è carico di sentimenti positivi e negativi allo stesso tempo, di ricordi gloriosi come le promozioni in Serie B e di immagini tragiche scolpite nella memoria come quelle del rogo del 7 giugno 1981. Toccante il ricordo che è stato fatto dal tifoso Pietro Lelii prima dell’esposizione di uno striscione in ricordo di Maria Teresa Napoleoni e Carla Bisirri, le due ragazze che persero la vita nel drammatico avvenimento di 38 anni fa. A seguire cori e fumogeni intonati dai ragazzi della Curva Nord Massimo Cioffi in una serata che difficilmente verrà dimenticata e che è servita proprio per lanciare un messaggio: mai dimenticare.


Condividi questo post:
error