Rogo Ballarin 40 anni dopo, il ricordo dei tifosi che colorano lo stadio di rossoblù



Cori, fumogeni e tanta emozione. I tifosi della Samb hanno voluto commemorare così i 40 anni dal rogo del Ballarin. Nel pomeriggio di lunedì molti appassionati rossoblù si sono ritrovati al vecchio impianto sportivo, reso di nuovo fruibile alla comunità dopo i primi lavori di riqualificazione (e inaugurato proprio ieri, QUI I DETTAGLI).

Attraverso una bellissima bandiera e diversi cori si è voluto ricordare Carla Bisirri e Maria Teresa Napoleoni, vittime del rogo (cui, sempre nella giornata di ieri, anche il gruppo Vecchia Onda ha tributato un ricordo floreale). Sparsi su tutti i quattro lati della vecchia Fossa dei Leoni, i tifosi hanno poi acceso numerosi fumogeni rossoblù. In curva sud uno striscione rossoblù: “Una tragedia mai dimenticata, una ferita da 40 anni mai rimarginata”.

Una celebrazione emozionante anche perché si è trattato di un momento di collettività che è mancato negli ultimi mesi a causa della pandemia. Imprevisto, nella celebrazione, l’intervento dei vigili del fuoco che sono intervenuti dopo la segnalazione di qualcuno che probabilmente si era intimorito per il fumo che si era alzato dal Ballarin.

Fonte foto: https://www.youtube.com/watch?v=C3uZcYAyNSo&ab_channel=GabrieleMarchei

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti