Riviera Samb Volley, parla Francesco Quercia: «Finora una bella stagione»



Abbiamo chiesto a coach Francesco Quercia della Riviera Samb Volley, un giudizio sui campionati quali sono gli obiettivi di fine stagione.

Come sta andando la stagione per le sue squadre?

«Allora ne seguo diverse: come secondo allenatore e scoutman, ovvero colui che si occupa delle statistiche e dell’analisi degli avversari, la Serie C Femminile, insieme a Massimo Ciabattoni e lì le cose stanno andando abbastanza bene, in quanto siamo decisamente in corsa per rimanere in categoria. C’è stato un incoraggiante miglioramento, specialmente delle ragazze più giovani e questo lascia ben sperare, nonostante sia la prima volta che ci confrontiamo con questa categoria. Poi sempre per quanto riguarda l’analisi degli avversari, do una mano alla Serie D Maschile, che sta andando molto bene. Ci stiamo impegnando, in vista dei playoff, sullo studio di tutti gli avversari che incontreremo, per strutturare delle tattiche adeguate, che nelle categorie regionali è un aspetto ancora abbastanza raro, soprattutto usando dei software professionali che usiamo da quando eravamo in B1. Come primo allenatore seguo due giovanili: Under12 e Under14. Per l’Under12, ancora non abbiamo avuto modo di disputare delle partite, ma ci stiamo organizzando nell’eventualità che la Federazione decida di fare un campionato di categoria, quindi sul piano agonistico non sappiamo ancora nulla, anche se il primo obiettivo sarebbe riuscire a far innamorare le ragazze di questo sport e far capire loro cosa significa lavorare in gruppo. Per quanto riguarda l’Under14 invece, l’inizio della seconda fase non è stato buono, complice anche una mia minore presenza per motivi lavorativi. Temo anche che le ragazze abbiano subito il fatto di essere allenate in diversi gruppi e che si sia un po’ persa l’idea di squadra. Comunque sia, a prescindere dagli obiettivi agonistici, in quanto vogliamo migliorare in vista delle finali, alle quali siamo già qualificati, mi piacerebbe che le ragazze capissero che, impegnandosi tutte insieme, potrebbero raggiungere un grande risultato, nonostante le difficoltà».

Per quanto riguarda l’Under14 quali e come vi state preparando per i prossimi impegni?

«Siamo nel bel mezzo della seconda fase, che è ancora un girone all’italiana, poi a seconda dei risultati ci saranno poi gli abbinamenti per la fase finale ad eliminazione diretta. Abbiamo ricominciato a lavorare insieme da una settimana circa e stiamo appunto cercando di ricostruire dei meccanismi di squadra, che è il nostro obiettivo principale. Per quanto riguarda degli obiettivi sportivi, cercheremo di giocacela per arrivare più o meno per il quarto, quinto posto, per avere una fase finale più agevole. Giocheremo domenica prossima e dei turni infrasettimanali in quanto dobbiamo recuperare delle partite».


Condividi questo post: