Riviera Samb Volley, Mirea Di Gregorio: «Giocare e allenare, due grandi passioni»


Avere una passione, coltivarla, divertirsi, e nel mentre avere la possibilità di trasmetterla agli altri. È questo ciò che sta facendo Mirea Di Gregorio, giocatrice della Riviera Samb Volley, che dallo scorso anno ha iniziato anche a sostituire alcuni allenatori nel settore giovanile.


Mirea, cosa puoi dire di questa doppia esperienza?

«È molto bella, perché mi sta servendo a crescere ed imparare nuove cose. Sono contenta perché posso sia giocare a pallavolo, che è la mia passione, e contemporaneamente posso provare a trasmettere ai ragazzi ed alle ragazze che ogni tanto alleno le mie esperienze e quello che significa questo sport per me».

Al momento, cosa preferisci?

«Ora come ora sono più concentrata sul gioco, perché come allenatrice faccio delle sostituzioni, ma vedendo il gioco dall’esterno, ed essendo io a dover impartire consigli alle giocatrici, sto migliorando molto anche io, perché da fuori si allarga la tua visione del campo, e quando poi sono io a giocare molte di queste cose mi sono davvero utili».


Guardando avanti, credi che in futuro continuerai ad allenare?

«Ancora non ho ben chiaro cosa farò; la mia priorità è quella di finire gli studi, e nel frattempo continuare a giocare finché posso, perché è ciò che mi piace fare. Non escludo però che, se ne avrò la possibilità, continuerò sulla strada da allenatrice. Intanto cerco di fare più esperienza possibile, in modo da essere pronta se un domani vorrò intraprendere questo percorso».

Gian Marco Calvaresi

Condividi questo post: