Reginaldo arriva a San Benedetto, ma c’è anche Gavoci


Il brasiliano ex Siena domani farà una serie di test agli ordini di Palladini. Ma la società si sta muovendo anche per tesserare la punta del Pontedera, che in Serie D ha fatto 40 gol in due anni col Romagna Centro…

Il mercato rossoblù si avvia verso la conclusione con gli ultimi colpi piazzati dalla società. Si va a puntellare un reparto fondamentale, ma con poche alternative, specie per quanto concerne il ruolo del "goleador".

TELENOVELA CONCLUSA? – Si era arrivati al punto di chiedersi se fosse realtà, il trasferimento in rossoblù di Reginaldo Ferreira da Silva, ma ora la telenovela sembra giunta all'episodio conclusivo. Il brasiliano già nella mattinata di domani si aggregherà alla comitiva sambenedettese per sostenere il primo allenamento. Un tira e molla protrattosi per un mese circa e che ha diviso il parere della tifoseria. Finalmente si scopriranno le carte e lo staff agli ordini di Ottavio Palladini avrà la possibilità di valutare la condizione fisica dell'atleta, se può essere utile alla causa e in quanto tempo potrà recuperare a pieno uno stato fisico soddisfacente.

CAPITOLO CENTRAVANTI – Sempre attivo il reparto acquisti del sodalizio rossoblù. Nelle ultime ore si è definito il profilo dell'attaccante adatto e utile alla Samb. L'identikit è quello di Rivolino Gavoci, punta italo-albanese classe '91. Il calciatore ha disputato la prima parte del campionato in Lega Pro col Pontedera, trovando poco spazio, con cinque presenze e una rete. Niente male, però, lo score dell'attaccante che vanta 40 gol in due stagioni di D nelle file del Romagna Centro, marcature realizzate in 69 gare.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: