Rebus Sorrentino-Fioretti, dubbi in difesa: la probabile formazione della Samb


Per Nofri la questione si riduce alla scelta del modulo con cui schierare i suoi: probabile il 3-5-2 con i diavoli che hanno preparato anche il 4-4-2. Jefferson fuori, Croce e Petrella potrebbero recuperare…

DIAVOLI… A QUATTRO? – Il dubbio del tecnico del Teramo riguarda, principalmente, il modulo da portare a San Benedetto. In settimana i diavoli si sono concentrati principalmente sul 3-5-2, che permetterebbe di affrontare i rossoblù portando maggior equilibrio nel reparto nevralgico del campo soffrendo il meno possibile sugli esterni (dove la Samb sa essere devastante). Nel test contro la formazione Berretti Nofri ha provato anche il 4-4-2 che porterebbe maggiori garanzie nella fase di non possesso e nella copertura del campo. Pochi problemi di formazione, in ogni caso, per il tecnico biancorosso: certa l’assenza di Jefferson, infortunato, è da valutare la possibilità di vedere in campo Croce, alle prese con un fastidio al tallone e che dovrà essere valutato prima della gara. In attacco è stato dato spazio al giovane Fratangelo, classe ’98, che ha affiancato Sansovini. Improbabile risulta un suo impiego dal primo minuto, ma potrebbe essere una freccia nella faretra di Nofri se dovesse palesarsi il bisogno a gara in corso. Mirco Petrella si è allenato a parte, ma non dovrebbe avere problemi a scendere in campo.

FERRARIO NO, DI PASQUALE FORSE – I recenti infortuni creano qualche grattacapo ad Ottavio Palladini che è quindi costretto ad inventare la difesa: «Non dico che le scelte sono obbligate, ma quasi: con Ferrario fuori e Di Pasquale da valutare è certo il rientro di Mori, ma si dovrà vedere chi mettergli a fianco e chi sulla fascia, di conseguenza». Se il centrocampo si profila, in ogni caso, il tridente composto da Damonte, Lulli e Sabatino, l'attacco resta il reparto con il dubbio più grande: è corsa a due tra Sorrentino (in vantaggio) e Fioretti. «Sicuramente giocheremo con una punta di ruolo, davanti. Un po’ per le condizioni del campo (appesantito dal recente maltempo, ndr) e un po’ perché c’è bisogno di un attaccante che, con il possesso, ci permetta di respirare. Fioretti si è allenato in gruppo negli ultimi giorni ed è una eventualità sia dal primo minuto che a gara in corso, potrebbe essere una soluzione» ha spiegato il tecnico al termine della rifinitura.

LA PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Pegorin; Tavanti, Mori, Di Pasquale, Pezzotti; Lulli, Damonte, Sabatino; Tortolano, Sorrentino, Mancuso.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: