«Rapisarda, un capitano umile. Per questa maglia sta dando l’anima»


A Verona c’è la Samb delle prime volte: la prima vittoria in trasferta del campionato, i primi tre punti di Roselli lontano dal Riviera e la prima doppietta di capitan Rapisarda. Al Gavagnin-Nocini, al di là della prestazione generalmente positiva di tutta la squadra, chi si è ritagliato un ruolo da protagonista è pure Fabio Pegorin, che in un paio di occasioni spranga la porta agli avanti avversari. Proprio il numero uno, per Ciccio Rapisarda, ha speso parole d’encomio:


«Rapisarda? Lui è capitan peperoncino. Una brava persona e molto umile e in un gruppo ci vuole sempre uno come lui. Per la Samb sta dando tutto… anima, cuore e testa».


Condividi questo post: