Qui Reggiana, Cesarini: «Il nostro obiettivo è il secondo posto»


Padova, Samb e Reggiana. I biancorossi sono in fuga e vogliono prendersi la B, rossoblù e granata si ritrovano a lottare per le “briciole” (briciole d’oro, si intende, in chiave playoff). La scorsa settimana la Samb ha incrociato il Ravenna al Riviera superando gli uomini di Antonioli con un 2-1 in rimonta. Domenica sarà sfida tra i giallorossi e la Reggiana,i curiosi incroci del calendario. A prender parola è il bomber della Reggiana Alessandro Cesarini che mette i ravennati nel mirino e dice la sua sulla lotta per la seconda piazza:

«Abbiamo vinto con il SudTirol e avevamo bisogno di questi tre punti per reagire dopo la caduta contro il Pordenone. All’inizio speravamo di raggiungere il primo posto. Ora il Padova è quasi irrecuperabile: dovrebbe farsi del male da solo per riaprire il campionato. Il nostro obiettivo reale resta il secondo posto e ci crediamo nonostante la partenza ad handicap a settembre. Siamo stati premiati perché 10 vittorie consecutive in casa sono un traguardo che non si raggiungeva dall’epoca di Marchioro. A Ravenna? Sarà un match aperto: i nostri avversari si sono consolidati e ora puntano ai play off. Giocano in maniera simile al SudTirol, non possiamo sottovalutarli».

Commenti
Condividi questo post: