Quattro gol ed un rosso: Civitanovese-Samb è 2-2


CIVITANOVESE – SAMB 2 – 2

MARCATORI: 12'pt Seferi, 8'st Shiba, 29'st Titone (rigore), 41'st Pezzotti.

LE FORMAZIONI

PRIMO TEMPO

CIVITANOVESE (4-3-1-2): Rossetti ('97); Pierantozzi ('97), Diamanti, Micolucci, Gorini; Gadda, Morbiducci, Carteri; Rapagnani ('97); Seferi ('97), Shiba. Allenatore: Marco Schenardi.

SAMB (4-4-2): Pegorin ('96); Carminucci ('95), Casavecchia, Conson, Flavioni ('97); Candellori ('96), Baldinini, Raparo, Palumbo [28'st Mallozzi ('99)]; Forgione, Fioretti. Allenatore: Ottavio Palladini.

SECONDO TEMPO

CIVITANOVESE (4-3-1-2): Mazzoni; Mosca ('97), Lattarulo, Cesselon ('96), Cervellini ('96); Carteri, Gadda, Rapagnani ('97); Margarita; Guermandi, Shiba (39'st Camerlengo).

SAMB (4-3-3): Reali ('98); Tagliaferri (97), Salvatori, Montesi (96), Pezzotti (c); Sabatino [23'st Bruni ('98)], Barone, Vallocchia ('97); Sorrentino ('95), Mallozzi ('99) [10'st Di Federico ('96)], Titone.

ARBITRO: Capone di Civitanova.

ESPULSO: 40'st Lattarulo.

ANGOLI: 1 – 4.

NOTE: Presenti circa 150 spettatori, di cui più di 50 provenienti da San Benedetto. Civitanovese in maglia bianca con bordi rossoblù, pantaloncini e calzettoni blu; Samb in maglia rossoblù, pantaloncini e calzettoni blu.

Finisce in parità l’amichevole di fine anno tra le formazioni di Schenardi e Palladini. Padroni di casa in vantaggio con Seferi nel primo tempo, raddoppia l’ex Shiba, poi la Samb rimonta con Titone e Pezzotti…

VANTAGGIO CITANO' – Partita subito vivace al Polisportivo di Civitanova, con i ragazzi di mister Palladini che si fanno vedere in attacco già al 6' con Fioretti: l'ex Correggese, al debutto in rossoblù, riceve in ottima posizione ma spara addosso al portiere. Per la Civitanovese il primo lampo è di uno dei tanti ex Henri Shiba, che di sinistro cerca la porta ma non la trova per una questione di centimetri. Al 10' Palumbo sfonda a sinistra e mette in mezzo, sul pallone arriva Candellori che sceglie la soluzione di potenza col sinistro, cuoio sopra la traversa. All'12' passa in vantaggio al Civitanovese: la respinta di Pegorin sul tiro potente di Shiba non è delle migliori e Seferi realizza un gol facile facile che vale il vantaggio locale. La reazione della Samb è affidata a Palumbo, che al 16' impatta al volo su cross di Candellori, ribatte Rossetti che poi è bravo anche sulla seconda conclusione del numero dieci rossoblù. Passano pochi secondi e Candellori ci prova con un diagonale potente, palla a lato. Con il passare dei minuti i ritmi calano, la Samb ci prova ma si va al riposo con la Civitanovese avanti.

SHIBA E POI LA RIMONTA – Dopo l'intervallo cambiano volto le due squadre: per la Samb resta in campo soltanto Mallozzi (sostituito dopo dieci minuti da Di Federico), meno cambi per la Civitanovese, che conferma la mediana a 3 dietro a Shiba, supportato da Margarita e Guermandi. Proprio Shiba realizza all'8' il 2 – 0: controllo e conclusione potente e precisa sul primo palo, Reali non prova nemmeno a tuffarsi. Il gol che riapre la partita arriva poco prima della mezz'ora: Titone avanza centralmente, entra in area e calcia di sinistro, un difensore della Civitanovese entrato in scivolata colpisce con la mano e l'arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri lo stesso Titone spiazza il portiere ed accorcia le distanze. E' un'amichevole, ma la Samb a perdere non ci sta comunque. Gli ospiti premono, mettono in difficoltà la retroguardia di Schenardi e nel finale trovano il pareggio. Al 41' Lattarulo atterra Vallocchia lanciato a rete proprio al limite dell'area di rigore: punizione e cartellino rosso per il difensore. Sul calcio piazzato battuto di seconda il missile terra-aria di Pezzotti è cosa dell'altro mondo per il portiere Mazzoni. Il botto del numero diciannove è anche l'ultimo atto della partita, che termina senza un istante di recupero: 2 – 2. Ora per la Samb altro test col Martinsicuro prima di chiudere definitivamente il 2015.

Redazione

Condividi questo post: