Quattro allenatori e una crisi senza fine: la stagione da incubo del Rimini


La Samb continua la preparazione in vista della sfida esterna di Rimini, nel posticipo di sabato alle ore 20:30. I rossoblù, rinfrancati dalla vittoria casalinga contro l’Albinoleffe, vogliono proseguire verso la conquista dei playoff.


Sulla panchina dei biancorossi, in questa stagione, si sono avvicendati quattro tecnici: Gianluca Righetti, Leonardo Acori, l’ex Samb Marco Martini e Mario Petrone, arrivato alla guida del Rimini il 25 marzo. I continui cambi sono il ritratto della difficoltà della squadra di esprimersi in questo campionato dove, fino a questo momento, le vittorie sono solo 7 con 13 pareggi e 15 sconfitte.

Un pessimo andamento anche quello più recente, che poi ha portato all’allontamento di Martini e la scelta di Petrone. L’ultima vittoria è datata 16 febbraio, giorno della sfida interna contro l’Imolese. Da lì 4 punti ottenuti in 9 gare. Dato ancor più preoccupante sono i gol: tra marzo ed aprile sono 10 quelli incassati e solo 2 quelli realizzati.


Il trend casalingo gioca a favore degli uomini di Petrone che, in stagione, 6 delle 7 vittorie le hanno ottenute al Romeo Neri dove sono arrivati 9 pareggi e 2 sconfitte.

Condividi questo post: