“Probabile l’arrivo di un over dai pro”: le interviste di Samb-Agnonese


Secondo le parole di Arcipreti non è da escludere un ultimo colpo di mercato

SILVIO PAOLUCCI (all. Samb): “Sono contento del risultato. Quello che mi fa arrabbiare sono gli ultimi quindici minuti che abbiamo giocato male e con troppa sufficienza. Subire gol a me non piace e anche se a risultato acquisito quello dell’Agnonese dovevamo evitarlo. Quando sono arrivato (dopo l’esonero di Mosconi) non ho visto una squadra in difficoltà fisica, il blocco mi sembrava più mentale. Mi sembra che ora le cose siano un po’ migliorate. Oggi non ho fatto entrare Scarpa perché avevo bisogno di più movimento in avanti senza dare agli avversari punti di riferimento: D’Angelo era la scelta migliore con lo spostamento di Alessandro in mezzo. Domenica c’è la partita della vita, con umiltà sappiamo di dover lavorare duramente per portare a casa il miglior risultato. Tozzi Borsoi non è a rischio per la gara di Giulianova, è stato sostituito per precauzione visto che ha riscontrato un affaticamento.”

MARCO PALAZZO (all. Agnonese): Noi siamo un gruppo molto giovane, il più vecchio è un classe 89, ma questa è la nostra politica. Poi oggi ci è mancato un elemento fondamentale per noi: Ricamato. Inoltre, dopo dieci munti eravamo già sotto di due gol, ma la squadra non si è disunita. Non era certo quì che speravamo di prendere punti, ma le prossime quattro gare secondo me sono abbordabili e se l'allenatore nuovo – che arriverà questa settimana – comprenderà che ha un buon gruppo su cui lavorare potremmo provare a salvarci.

GIORDANO NAPOLANO (att. Samb): “Abbiamo interpretato molto bene la partita, lo stiamo facendo da un paio di gare a questa parte. Sul due a zero avremmo dovuto giocare meglio invece ci siamo buttati alla ricerca della terza rete, disordinati. Dispiace per l’infortunio di Tozzi Borsoi, spero non sia niente di grave. Sappiamo tutti quanto lui sia importante per noi. Con giocatori come D’Angelo e Alessandro è più facile trovare il passaggio giusto per realizzare un assist. Oggi sono stati bravissimi a trovare il tempo e la posizione e il mio compito è stato certamente agevolato.”

DAVIDE CARTERI (centr. Samb): “In questo momento sto andando molto bene, spero di continuare così. La dedica del gol è per mia moglie Elena che mi renderà papà per la seconda volta. Sono felice per la rete perché i miei inserimenti, così come quelli di Baldinini dalla parte opposta, non sono di facile lettura per i nostri avversari, soprattutto perché devono pensare a quei tre che abbiamo lì davanti. Siamo a sei punti dalla Maceratese non è facile, ma lavoriamo e giochiamo per cercare di portare a casa il campionato.”

JONATHAN ALESSANDRO (att. Samb): “In casa sto andando benissimo e sono contento. Il pubblico ci da’ veramente una grossa mano. Da centrale mi sono trovato bene, non ho le caratteristiche di Tozzi Borsoi, ma so adattarmi in caso di necessità. La partita è stata facile perché noi siamo stati bravi a renderla facile con le due reti nei primi dieci minuti. La scorsa settimana non ero in condizioni ottime, ma devo impegnarmi a migliorare anche nelle prestazioni in trasferta. Chiaro che quando si gioca fuori l’atteggiamento cambia, alcune situazioni non permettono di mettere in campo il gioco che prepariamo durante la settimana, dobbiamo essere bravi ad avere la meglio negli episodi.”

ALVARO ARCIPRETI (diesse Samb): “Il doppio vantaggio ci ha indubbiamente messo in condizioni di giocare in tranquillità, questo genere di partite possono essere facili sulla carta, per poi cambiare in corsa. Attualmente il mercato è chiuso, se dovesse esserci necessità porteremo un over dal mercato dei professionisti, ma ad ora è una possibilità remota. Domenica ci sarà una gara difficile, Tozzi Borsoi non è a rischio, il problema è l’ammonizione di Borghetti che era diffidato. Tuttavia con un calciatore importante come Fedi cercheremo di ovviare alla sua assenza: comquneu deciderà il mister come giocare e chi schierare.”

Condividi questo post: