Valentini salva all’ultimo il Porto d’Ascoli: con la Forsempronese è 1-1




PORTO D’ASCOLI-FORSEMPRONESE 1-1
PORTO D’ASCOLI (4-2-3-1)
: Di Nardo; Leopardi, Sensi, Lanzano, Trawally (29’st Liberati); Schiavi, Rossi; Valentini, Gaeta, Verdesi (15’st Manoni); De Vecchis. A disp. Verissimo, Traini, Tassotti, Romagnoli, Vannicola, Gabrielli, Di Marco. All. Sante Alfonsi.
FORSEMPRONESE (4-3-3): Chiarucci; Rosetti, Gabbianelli, Fontana, Buresta (19’st Zandri); Amadori, Marcolini, Paradisi; Orci (27’st Pandolfi), Cecchini (21’st Cazzola), Battisti. A disp. Piagnerelli, Ruiu, Arradi, Pagliari. All. Pierangelo Fulgini
ARBITRO: Samira Curia di Ascoli Piceno (Pagliari-Galieni)
RETI: 35’pt Battisti, 49’st Valentini
NOTE. Spettatori: 150 circa; espulso al 24’st il massaggiatore Oddi e Gabrielli dalla panchina e al 27’st il team manager Traini; ammoniti: Paradisi, Rosetti, Trawally, Schiavi, Rossi, Chiarucci, Valentini; angoli: 7-3; recupero: 1’+5′.

Il Porto d’Ascoli evita una cocente sconfitta in pieno recupero grazie alla rete di Giorgio Valentini: nella seconda gara consecutiva giocata al ‘Ciarrocchi’ i ragazzi di Alfonsi stanno per lasciarci le penne con la Forsempronese, brava a sfruttare una delle poche occasioni capitate, ma trovano un punto che muove la classifica ma che lascia tanto rammarico per le tante occasioni avute e non sfruttate.

I primi a farsi vedere sono gli ospiti con una punizione di Marcolini che colpisce l’esterno della rete. Al 3′ ci prova Trawally di testa ma il pallone è alto. Al 14′ inizia lo show del portiere Chiarucci: tiro di Gaeta dal limite con l’estremo difensore che devia in corner in volo. Al 20′ è Verdesi ad avere la palla buona ma la spreca. Al 25′ corner di Gaeta, Sensi manca l’impatto col pallone ma arriva Valentini che va a colpo sicuro ma un avversario gli sbarra la strada.

Alla mezzora Gaeta colpisce l’incrocio su punizione e, al 35′, la Forsempronese passa a sorpresa: Paradisi rimette una palla in mezzo, Cecchini prova la rovesciata senza colpire il pallone ma si avventa Battisti che insacca. Al 39′ Battisti prova l’assolo ma il suo diagonale sfila sul fondo.

Ad inizio ripresa Verdesi si vede annullare un gol per offside poi, al 9′ su rimessa in gioco di Trawally, Paradisi tocca maldestramente verso la propria porta e ci vuole un grande intervento di Chiarucci per evitare l’autogol. Al 26′ è ancora l’estremo difensore ad ergersi protagonista deviando da campione un colpo di tacco di De Vecchis che stava già esultando. Negli ultimi minuti Alfonsi butta dentro tutti gli attaccanti che ha e al 47′ è ancora super Chiarucci che dice no a Gaeta. Quando tutto sembrava presagire ad una immeritata sconfitta: Di Nardo rilancia dalla propria area, buco della difesa della Forsempronese dove ci si infila Valentini che, in diagonale, fa centro.


Condividi questo post: