Porto d’Ascoli, Traini: «Dimentichiamo Castelfidardo e concentriamoci sull’Anconitana»



Il Porto d’Ascoli ha rimediato una secca sconfitta contro il Castelfidardo. Un 3-0 probabilmente troppo largo per quello che si è visto in campo, soprattutto nel primo tempo. Assente mister Izzotti, alla stampa si è presentato il Team Manager Pierluigi Traini che lascia trasparire un po’ di rammarico: «Sapevamo di incontrare una squadra molto forte ma eravamo pronti. Nel primo tempo abbiamo avuto le nostre occasioni con un palo, e anche il gol annullato a Napolano che non so se fosse fuorigioco e la squadra ha tenuto bene il campo. Eravamo consapevoli anche che potevamo andare in difficoltà sulle palle alte e ci siamo allenati per questo.

Sul primo gol siamo stati fortunati e posso dire che ci ha tagliato un po’ le gambe. Nella ripresa abbiamo avuto più possesso palla ma siamo stati meno pericolosi. Mi dispiace perché il passivo mi sembra molto esagerato ma onore al Castelfidardo che ha fatto la sua partita. Qualche nostro calciatore al di sotto delle nostre aspettative. Guardiamo avanti e non ci preoccupiamo per una gara andata male anche perché  abbiamo l’occasione per rifarci con la semifinale di Coppa Italia contro l’Anconitana».


Commenti
Condividi questo post: