Piccioni, il doppio ex: «La Samb deve stare attenta. Sarà una bella partita»



Da pochissimo ha ufficializzato il suo passaggio al Rimini [LEGGI QUI], ritornando così in Romagna dove ha trovato le maggiori fortune italiane con la maglia del Santarcangelo. Gianmarco Piccioni, sambenedettese ex rossoblù e Teramo, nel suo più recente passato, parla della prossima sfida al Riviera delle Palme, sabato alle 18:30.


«Per la Samb non sarà una partita facile. – spiega al Corriere Adriatico – Il Teramo è guidato da uno dei migliori tecnici che ho avuto. Maurizi allena in maniera intensa e con lui abbiamo messo sotto sempre ogni avversario, poi ci può stare che qualche volta il risultato non è stato favorevole. Quella abruzzese è una squadra che gioca bene al calcio e quindi la Samb deve stare attenta. Credo sarà una bella partita con due squadre in salute: sarà una gara molto combattuta dove le due formazioni cercheranno di portare a casa punti importanti per la loro classifica. Con Roselli per la Samb c’è stata l’inversione di marcia e deve continuare a fare quello che è riuscita ad esprimere fino ad ora. Dal momento in cui recupererà tutti i suoi effettivi penso che potrà migliorare ulteriormente la posizione in classifica. Per quanto riguarda il Teramo, penso riuscirà a conquistare una salvezza tranquilla: lo auguro ai miei ex compagni di squadra e al mister Maurizi».

Condividi questo post: