Pallamano, vittoria scaccia paura della HC Monteprandone: Cus Chieti battuto 35-21


Monteprandone – Cus Chieti: 35-21

MONTEPRANDONE: De Cugni 1, D'Angelo 1, Coccia 7, Calabrese 2, Di Cocco, Mattioli, Poletti 2, Wolter 4, Cani, Khouaja 7, Panichi 4, Di Girolamo, Leo. Grilli 6, Funari 1. All.: Vultaggio.

CHIETI: F. Odoardi 4, Galvan 1, Di Gregorio 6, Nola 7, Pizzarelli 1, Di Nicola 2. All.: Torello.

NOTA: parziale primo tempo, 18-10.

Gara mai in discussione con i padroni di casa che cancellano lo scivolone di sette giorni fa. I ragazzi di coach Vultaggio ora sono attesi da un match molto impegnativo a L’Aquila…

Vittoria facile per l'Hc Monteprandone nella quarta giornata del campionato di B maschile Abruzzo/Marche. I celesti scendono in campo per dimenticare lo scivolone esterno della scorsa settimana e lo fanno nel migliore dei modi. Partita mai in discussione fin dal primo tempo che, pur tra qualche amnesia difensiva, va via liscio fino al 18-10. Nella ripresa via libera a diverse soluzioni tecniche per coach Andrea Vultaggio, che possono far ruotare tutti gli effettivi della panchina. Finisce 35-21. Adesso il big match di L'Aquila, che misurerà la reale forza dell'Handball Club Monteprandone. 

Redazione

Condividi questo post: