Palladini: «Testa al San Nicolò, restiamo con i piedi per terra»


Le interviste ai due tecnici dopo il match di Chieti. L’allenatore rossoblù: «Avremmo potuto chiuderla nel primo tempo». Zuccarini, vice di Ronci: «Orgogliosi di aver messo alle corde una corazzata come la Samb»…

OTTAVIO PALLADINI (allenatore Samb): «Il campo era in pessime condizioni, non è facile mettere in campo un buon gioco così. Una partita molto difficile, dobbiamo pensare a noi stessi e andare avanti. Con questi risultati e questa tenuta fisica possiamo ben sperare. Siamo stati compatti e abbiamo concesso poco, hanno segnato su rigore. Avremmo potuto anche chiuderla nel primo tempo. Era importante portare a casa il risultato quindi dietro ci siamo coperti. Dispiace lasciare fuori qualche giocatore e non è escluso che qualcuno vada via entro i prossimi giorni, il calcio è questo e sono costretto a fare delle scelte. Guardiamo alla gara di domenica contro il San Nicolò che adesso sta attraversando un momento di difficoltà, ma metterà l'anima contro di noi. Il nostro obiettivo è sempre quello di vincere, rimaniamo con i piedi per terra e continuiamo su questa strada.»

PIERO ZUCCARINI (vice-allenatore Chieti): «Il Chieti ha provato a giocare, abbiamo impostato bene la gara. Siamo orgogliosi di aver messo alle corde una corazzata come la Samb. Paghiamo lo scotto della crescita degli under che spesso in queste occasioni vanno in difficoltà. Noi non abbiamo mai parlato del passaggio di Dos Santos nello spogliatoio, per noi è un giocatore importante.»

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: