Palladini: «Bravi ragazzi, mentalità giusta», Bugari: «Nulla da recriminare con l’arbitro»


Le interviste agli allenatori di Samb e Jesina dopo il match del «Carotti». Il tecnico rossoblù elogia la prestazione del gruppo in un campo non facile. Il trainer jesino: «La Samb è una squadra compatta ed organizzata»…

OTTAVIO PALLADINI (allenatore Samb): «Abbiamo vinto facendo una buona gara, ma adesso dobbiamo pensare a domenica quando affronteremo la Recanatese. Devo complimentarmi con i ragazzi che hanno disputato una bella partita su un campo non facile: si sono calati immediatamente nella partita con la mentalità giusta, l'unica nota negativa è che avremmo potuto gestire meglio il possesso palla nel secondo tempo. Ci sono tante componenti che permettono di vincere un campionato e tra il gruppo, l'unità di intenti e la bravura spesso serve anche un po' di fortuna. Ora dobbiamo continuare per la nostra strada rispettando gli avversari che incontreremo, ma senza temere nessuno».

YURI BUGARI (allenatore Jesina): «Finchè eravamo undici contro undici ce la siamo giocata riuscendo a mettere in difficoltà la Samb, poi abbiamo subito gol nel nostro miglior momento e questo ci ha demoralizzato, la doppia espulsione ci ha tagliato le gambe. Non c'è nulla da recriminare alla terna, ci sono arbitri che sbagliano in serie A, figuriamoci a questi livelli. La Samb è una delle squadre più compatte ed organizzate che abbiamo affrontato fino ad ora. Questo è un campionato molto difficile e la classifica è corta, è possibile ritrovarsi nei playoff dai playout nel giro di un paio di gare».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: