Padova-Samb 1-0, decide Della Latta. Samb ai play off da nona in classifica. LA CRONACA



PADOVA-SAMB 1-0

MARCATORI: 34’st Della Latta.

PADOVA (4-3-3): Dini; Germano, Rossettini, Kresic, Curcio; Jelenic, Saber, Della Latta; Chiricò, Biasci, Bifulco. A disp. Vannucchi, Mandorlini, Santini, Hallfredsson, Ronaldo, Biancon, Vasic, Firenze, Andelkovic, Nicastro, Paponi, Pelagatti. All. Mandorlini.

SAMB (4-4-2): Nobile; Scrugli, Cristini, D’Ambrosio, Trillò; Chacon, De Ciancio, Angiulli, D’Angelo; Botta, Lescano. A disp. Laborda, Fusco, Di Pasquale, Babic, Fazzi, Bacio Terracino, Medori, Goicoechea, Lombardo. All. Montero.

ARBITRO: Francesco Cosso di Reggio Calabria (Barone-Bahri, Perenzoni).

Ultima giornata di campionato importantissima per il Padova che si gioca la promozione in Serie B contro il Perugia, che gioca in contemporanea a Salò. Sambenedettese che nella settimana ha avuto il comunicato ufficiale dei quattro punti di penalizzazione, i quali però non determinano la zona play off, già ottenuta dai rossoblù. I primi cinque minuti iniziano con i padroni di casa con un atteggiamento nervoso, normale per la posta in palio, ma al 6’ trovano un tiro, fuori però con Biasci su assist di Jelenic. Ma all’8 distrazione dello stesso Padova con D’Angelo che calcia, sul fondo. All’11 Chiricò è il protagonista di due azioni, nella seconda si guadagna calcio di punizione, che finisce di tanto sopra la traversa. Nei primi 20 minuti è il Padova a trovare più occasioni e proprio al 20’ Biasci di sinistro calcia, ma Nobile blocca. Al 23’ calcio di punizione per i padroni di casa, direttamente in porta, dove il portiere rossoblù respinge. Al 27’ Botta appoggia dietro per Angiulli, che calcia, ma Dini manda la palla in corner. Al 31’ Chiricò si aggiusta il pallone, lo porta sul sinistro e calcia a giro, ma sopra la traversa. Dopo tre minuti Bifulco ci riprova, non riuscendo ad agganciare bene il pallone, che finisce tra le braccia di Nobile. Con un minuto di recupero si conclude il primo tempo sullo 0-0. Il secondo tempo comincia senza cambi da nessuna delle due squadre. Grande occasione su passaggio di Chiricò con Hraiech che sfiora l’1-0, ma grande risposta di Nobile in corner. Al 5’ punizione di Angiulli da 35 metri, forte ma centrale, senza problemi per Dini. Al 9’ nel Padova out Bifulco e Biasci per Nicastro e Paponi e dopo un’azione fuori D’Angelo per Babic per la Samb. Un paio di minuti dopo proteste da parte del Padova per un presunto fallo di mano in area di rigore di D’Ambrosio. Altra conclusione dalla distanza di Angiulli, ma non inquadra la porta al 15’. Altri due cambi nelle file del Padova: fuori Chiricò e Jelenic per Firenze e Hallfredsson. Conclusione di Firenze sul primo palo, dove Nobile ha respinto in angolo al 21’. Dopo due minuti passaggio di Botta per Angiulli, che calcia sfiorando lo 0-1, colpendo il palo. Subito dopo Paponi conclude, ma fuori misura dove Lovato manda la palla direttamente tra le braccia di Nobile. Nella Samb fuori Trillò e Scrugli per Di Pasquale e Fazzi. Botta crossa in mezzo all’area dove Lescano riesce ad arrivare anche se contrastato, ma Dini in due tempi para al 33’. Botta e risposta per il Padova con Della Latta che dimostra le sue qualità in area riuscendo ad evitare due avversari e spinge il pallone in porta. 1-0 al 34’ per il Padova. Al 38’ Lescano ci prova con un colpo di testa, ma finisce sopra la traversa. Altro cambio per il Padova: fuori Hraiech per Andjelkovic. Al 45’ sul filo del fuorigioco Pavoni si inserisce bene e calcia, ma Nobile è pronto a bloccare la palla. Subito dopo pallone in mezzo all’area dove Lescano insacca il pallone, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Dopo quattro minuti di recupero finisce l’ultima giornata di campionato del girone B, con la Samb che subisce una sconfitta in casa del Padova, nonostante abbia giocato una buona partita non concedendo molto al Padova. Quest’ultima, nonostante la vittoria, non riesce ad ottenere la promozione in Serie B, dato che il Perugia ha battuto per due reti a zero la FeralpiSalò.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: