Nulli senza Di Massimo e Calderini: Samb-Ravenna, LE PAGELLE



SAMB-RAVENNA, LA CRONACA

FEDELI: «HO PENSATO ALLE DIMISSIONI»

PEGORIN                          5,5

Pecca nel non uscire sul cross dell’azione decisiva, per il resto ordinaria amministrazione.

CELJAK                              5,5

Recuperato, gioca a destra dei tre centrali difensivi, alternandosi su Galuppini e Nocciolini. Bene fino all’inzuccata vincente di Galuppini.

BIONDI                             6

Confermato centrale in luogo dello squalificato Miceli. È per le maniere spicce, non demerita nel computo dei novanta minuti.

ZAFFAGNINI                    6,5

Stringe i denti per il dolore al ginocchio, posizionandosi a sinistra tra i centrali difensivi. Qualche bel duello con il poderoso Nocciolini. Tenace.

RAPISARDA                      5

Riecco il capitano sulla fascia destra di suo gradimento, dove però scavalla raramente come ai bei tempi. Spreca l’occasionissima per il pari nel recupero. Involuto.


GELONESE                       5

Nel cerchio assieme a Signori, denota qualche incertezza in fase di impostazione. Combattivo, ma non basta.

SIGNORI                           6

Più dinamico rispetto alle ultime uscite, agisce costantemente in pressing e supporta la manovra. Non sempre però lo fa con la dovuta rapidità.

CECCHINI                         5,5

Si mette in luce con un colpo di testa bloccato da Venturi. Bada più alla fase difensiva che a spingere sulla corsia sinistra.

DI MASSIMO                   6,5

Schierato sin dall’inizio sulla trequarti nel 3-4-1-2 di Roselli, supporta in avanti Stanco e Calderini. Molto mobile, è sfortunato su un tiro rimpallato in area, mentre manda alto su pregevole assist di Calderini e a centro area nella ripresa. Qualche assist rivedibile, ma nel complesso caparbio. Perché sostituirlo?


CALDERINI                       6,5

Fa subito la barba al palo un suo rasoterra dal limite dell’area, poi sparacchia malamente in diagonale. Impetuosa una sua discesa, con cui serve la palla del possibile vantaggio non sfruttata da Di Massimo. Causa anche l’ammonizione del suo controllore, di nuovo in buona forma. Come Di Massimo, perché sostituito?

STANCO                           5

Tanto movimento, ma scarsa incisività. Non arriva su assist di Ilari, si smarrisce nella morsa stretta da Jidayi e Lelj.

ILARI                                 5

Rileva Di Massimo, fungendo prima da esterno destro, poi da seconda punta al fianco di Stanco. Senza spunti degni di nota.

RUSSOTTO                       5

Schierato nell’ultima mezzora a sinistra al posto di Calderini. Gira al largo senza pungere.

ROCCHI                           5,5

Da esterno destro nel 4-4-2 finale. Ci prova, ma è difficile combinare qualcosa nel marasma.


BOVE                                S.V.

Torna in campo dopo quattro mesi, ma è come se non fosse entrato.

D’IGNAZIO                       S.V.

Rileva Cecchini sull’out sinistro, almeno un paio di palloni in mezzo li mette.

Alessio Perotti

Condividi questo post: