Negli spogliatoi tra i fischi, Samb-Fano 0-0: LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO



SAMB-FANO, LE FORMAZIONI

All’alba del match, mister Roselli, aveva parlato della difficoltà di giocare contro squadre che, in trasferta, dimostrano poca spavalderia. E il Fano è una di queste: dieci elementi dietro la linea del pallone, con la Samb impegnata a mantenere un lucido possesso. In effetti l’accortezza granata limita e non di poco la gestione dei padroni di casa che dalle parti di Voltolini si fanno vedere intorno al quarto d’ora con una conclusione sbilenca di Calderini. Miceli prova a svettare sugli sviluppi di un corner ma la sua testata finisce sicura tra le braccia dell’estremo ospite. I granata dimostrano di avere un buon palleggio, di contro il centrocampo di casa prova ad opporre un pressing a tutto campo, specie quando la palla gira tra i piedi della retroguardia. Rapisarda, appena trascorsa la mezz’ora, prova una sventagliata mancina dal vertice dell’area avversaria, Stanco è lì ma ritarda di un secondo l’aggancio con la sfera e Voltolini risolve senza patemi d’animo. Il Riviera mugugna quando, in fase di possesso, si torna con la sfera dalle parti di Sala: contestata è la mancanza di coraggio in proposizione. Le squadre entrano negli spogliatoi tra i fischi.

Redazione


Condividi questo post: