Moriero: «Partita di grande sacrificio. Qui non è facile per nessuno»


FRANCESCO MORIERO (Allenatore Samb): «Era importante vincere su un campo ostico perché fare risultato qui non era facile per nessuno. Noi abbiamo aspettato facendo anche un’ottima partita di sacrificio. Ho dovuto fare il 3-5-2 perché loro ci stavano pressando molto sulle fasce. Ci sono partite in cui bisogna saper soffrire e tenere botta: loro hanno calciatori molto importanti. Damonte ha già giocato in difesa a Varese, ci ho parlato e si è messo a disposizione. È andata bene. Miceli è entrato bene. Per me è forse la seconda volta che vengo espulso. Era stato un momento particolare perché abbiamo preso un rigore dubbio e una serie di punizioni altrettanto dubbie. Ho ragazzi giovani che possono permettersi di fare due o tre partite a settimana. Sapevo che avrebbero puntato sull’intensità quindi abbiamo pensato di aspettarli. Ho voluto Miracoli perché sapevo che fosse un giocatore molto importante nonché un grande lavoratore in area di rigore. L’ingresso di Valente? So quello che i miei ragazzi mi possono dare e ho grande fiducia in loro»

Commenti
Condividi questo post: