Moriero non dimentica la Samb: «È da primo posto, complimenti a Capuano»


«Ne ero convinto all’inizio del campionato e lo sono tutt’ora: la Samb può ambire al primo posto della classifica». Le parole sono quelle di uno che i rossoblù di quest’anno li conosce bene, Francesco Moriero. Al Corriere Adriatico l’ex centrocampista di Inter e Roma parla così: «Fenomeni non ne vedo, ma il girone di ritorno è più difficile rispetto a quello di andata. Bisogna cambiare però il cammino al Riviera. In questo senso c’è Capuano che è un grande professionista, che fa sognare la piazza come volevo fare io. Voglio fare i complimenti a lui per aver proseguito positivamente il lavoro che avevo iniziato». Tanto fair play dunque per l’ex allenatore della Samb, che sempre al Corriere ha delineato chiaramente il periodo che gli è costato la panchina: «È cambiato qualcosa dopo la sconfitta di Vicenza; dopo quella partita non c’è stata la reazione che ci voleva contro il Sudtirol». Moriero, però, continua a seguire a distanza la Samb e dice: «Ho sempre detto che il lavoro che stavo facendo mi ricordava la favola vissuta a Crotone quando salimmo in B, vedrete che non mi sono sbagliato».

Redazione

Condividi questo post: