Moriero e la tribuna di Sorrentino: «Una mia scelta. Voglio che si metta in discussione»


Tra i giocatori a disposizione, nella gara di domenica, c'era anche Lorenzo Sorrentino. L'attaccante romano, tuttavia, si è accomodato in tribuna invece che in panchina con i compagni. Nessuna imposizione della società, come conferma mister Moriero:
«Lui è andato in tribuna perché io ho deciso di mandarlo in tribuna».
Il motivo?
«L’anno scorso ha fatto un grande campionato e io voglio che si metta in discussione. Oggi è toccato a Sorrentino, magari la prossima volta potrebbe capitare a qualcun altro».
Nessun provvedimento disciplinare alla base della decisione:
«Con Andrea Fedeli non ho ancora parlato, ma magari gli è stato riferito qualcosa da qualcuno Non lo so».
Nessuna spiegazione?
«Non devo chiarire nulla perché non è effettivamente successo nulla».

Redazione

Commenti
Condividi questo post: