Moriero e il primo impatto con la famiglia Fedeli: «Persone di un altro calcio»


L’allenatore martedì sarà a San Benedetto per iniziare a programmare la prossima stagione. Intanto spende parole al miele per la società: «Ha cercato subito di trasmettermi entusiasmo»…

Non è trascorsa nemmeno una settimana dall’inizio del matrimonio sportivo tra la Samb e Francesco Moriero, ma il feeling tra la società rossoblù e l’allenatore leccese sembra già buono.

Martedì il tecnico arriverà nella Riviera delle Palme per iniziare a programmare la prossima stagione e studiare, assieme ad Andrea Fedeli, Andrea Gianni e Francesco Panfili, le prime mosse da intraprendere in sede di calciomercato. A pochi giorni dalla sua presentazione, comunque, lo stesso Moriero ha speso ottime parole nei confronti della famiglia Fedeli:

«In questo periodo ho avuto modo di conoscere persone di un certo livello, a partire dal presidente per arrivare ai direttori: alla Samb ho trovato gente di sani principi, seria, preparata, che sembra appartenere ad un altro calcio. La società ha cercato subito di trasmettermi entusiasmo».

Già dalle prossime ore si avrà modo di saggiare l’unione di intenti di società e allenatore, attraverso i primi movimenti di mercato.

Redazione

Commenti
Condividi questo post: