Moriero e i senior: «Mi aspetto di più, ma non è che non stanno dando nulla»


Tra i grandi esclusi dall'undici titolare opposto al Padova c'è stato Armin Bacinovic. Al suo posto sta ben figurando un "ragazzino" terribile, Gabriele Bove, che attualmente sta tirando le fila del gioco rossoblù. Intorno all'ex Palermo si è detto tanto, specie in estate quando era il momento di discutere del rinnovo. Oggi è in rossoblù, indossa la fascia da capitano, ma ha dimostrato il suo valore solo contro il Modena, poi è pian piano scomparso. Eppure un giocatore esperto e abile come Bacinovic dovrebbe essere il perno di un gioco che avrebbe dovuto includere anche Troianiello, Valente, Di Cecco… Ecco le parole di mister Moriero in merito:

«Io devo mettere undici giocatori in campo, ma chi va in panchina non lo fa perché si sta allenando male o non è in forma. Con i cinque cambi cercherò di far giocare tutti quanti. È normale che ci sono giocatori da cui mi aspetto di più, ma questo loro lo sanno. Non significa che non stanno dando niente. Se li faccio giocare poco è normale che hanno meno possibilità di mettersi in mostra. Devono stare tranquilli e calmi perché se sono qui significa che sono giocatori da Sambenedettese. Chi non gioca deve cercare di guadagnarsi il posto. Durante la settimana li vedo attenti e concentrati: non do mai nessun segnale perché li voglio tutti pronti. Bacinovic è un giocatore importante quando fa il “Bacinovic” della situazione. Anche io mi aspetto che torni al top».

Domenico del Zompo

Condividi questo post: