Mori corre, ma resta indisponibile: tre squalificati e nessun infortunato tra i rossoblù


Nell’allenamento di questa mattina Sanderra ha potuto provare diverse soluzioni tattiche per affrontare il Pordenone, intenzionato a vincere a San Benedetto per insidiare il Parma…

La Samb si prepara a ricevere il Pordenone e dovrà farlo senza gli squalificati Radi, Sabatino e Damonte e l'infortunato di lungo corso Mori. Il centrale difensivo è tornato ad allenarsi in gruppo con una fasciatura per ridurre al minimo gli urti alla mano infortunata, il suo impiego nelle prossime settimane è comunque escluso. Nell'ultimo allenamento prima della rifinitura di domani mattina i rossoblù hanno lavorato molto sulla tecnica personale nella prima parte. In quella conclusiva, invece, la squadra è stata divisa in due gruppi con lavoro contemporaneo. Un primo gruppo ha provato diverse situazioni di attacco-difesa, con qualche accorgimento anti-Pordenone, mentre un secondo gruppo ha preparato con attenzione alcune occasioni di calcio da fermo, fattori poco incisivi quest'anno (rigori esclusi) per la Samb. Si va verso la conferma dell'undici che ha battuto l'Ancona con probabile fiducia rinnovata nel duo difensivo costituito da Mattia e Di Pasquale. Con Mori restano in diffida Sabatino e Di Filippo, tornato in campo contro l'Ancona. Vuota l'infermeria.

Redazione

Commenti
Condividi questo post: