Montero: «Sudtirol insidioso negli inserimenti. Morosini? Tutti sono pericolosi»



Dopo la vittoria ottenuta contro il Rimini la Samb si trova ad affrontare il Sudtirol di mister Vecchi. I biancorossi, lanciatissimi dopo un inizio di campionato problematico, saranno orfani dei soli Fink e Crocchianti, col ritorno di Berardocco dalla squalifica. Pedina fondamentale nell’undici altoatesino è Tommaso Morosini, capocannoniere della squadra con 7 reti. Mister Montero spiega:


«Anche il Sudtirol è tra le favorite per questo campionato. Hanno giocatori importanti e un allenatore molto preparato, inoltre stanno ristrutturando lo stadio in ottica futura. La loro classifica è positiva e hanno un ottimo modo di giocare, oltre ad essere una squadra molto esperta. Il trequartista? Non è la prima squadra che affrontiamo e che gioca in questo modo, non abbiamo incontrato grosse difficoltà. L’unica volta che è successo è stato a Pesaro. L’incognita può stare nel terreno di gioco. C’è il freddo, il campo ghiacciato: sono cose a cui non si pensa, ma che incidono molto. Morosini è un giocatore molto forte, quello che conta è come occupiamo il campo. Non abbiamo pensato a come ingabbiare lui ma a come mettere in difficoltà gli avversari e per questo sarà fondamentale non commettere errori dal punto di vista tattico. Ci siamo concentrati sui loro inserimenti, dove sanno far male e dovremo prestare grande attenzione alle preventive».


Commenti
Condividi questo post: