Montero: «Padova fisico e con più allenamento, ma conterà la testa»



Mancano poco più di 24 ore alla sfida tra Padova e Samb valida per il primo turno di play off di Serie C. L’allenatore Paolo Montero ha presentato così la sfida dell’Euganeo: «Il Padova è una squadra di grande esperienza, forte in tutti i reparti e che era stata costruita per essere ancora più in alto: la sua forza è la fisicità. In campionato contro di loro abbiamo fatto una grande partita, perdendo solo negli ultimi minuti di gioco al termine di una buona prestazione». Termina, dunque, la preparazione lampo che ha seguito il lockdown: Montero ha spiegato come è stata impostata. «Grazie all’esperienza e ai consigli dei nostri preparatori abbiamo lavorato soprattutto sulle articolazioni per prevenire eventuali problemi – le parole del tecnico rossoblù -. Abbiamo avuto un paio di settimane per preparare la sfida col Padova, i nostri avversari hanno avuto qualche settimana in più per lavorare. Tatticamente l’abbiamo preparata dando attenzione al pressing, cercando di essere più cauti». Ma che partita potrà fare la Samb a Padova? «Siamo una squadra che può fare un gioco fatto di possesso palla e velocità, sfruttando punte che possono cercare l’appoggio e la profondità, ma anche ali rapide e forti nell’uno contro uno – ha continuato Montero -. I giorni di vantaggio di allenamento per il Padova non devono essere un alibi per noi: si tratta di una partita secca, in cui saranno determinanti gli stimoli. Questa partita si vincerà con la testa».


Condividi questo post: