Moneti: «Samb, la cosa più bella è essere ricordato con affetto»



Nel corso dell’intervista rilasciata al Resto del Carlino in cui ha parlato dell’emergenza Coronavirus e dei possibili scenari futuri per il campionato di Serie C Gianni Moneti è anche tornato sulla sua parentesi come presidente della Samb. Parentesi che lo stesso Moneti ricorda in maniera positiva. «Ho dei bei ricordi e auguro il meglio ai tifosi rossoblù: la più bella soddisfazione è quella di essere ricordato con affetto – le sue parole nell’intervista al Carlino -. Quando sono arrivato, il Riviera delle Palme era chiuso e la società non esisteva più. Ho un unico rammarico: eravamo a un passo dalla costruzione del centro sportivo in zona Brancadoro ma poi non se ne fece più nulla».


Condividi questo post: