Mercato, Fedeli non si tira indietro: «Ci muoveremo a seconda della classifica. Bene Lulli e Mancuso»


Il presidente della Samb: «Ad anno nuovo tireremo le somme prima di muoverci sul mercato. Mi aspetto di più da Berardocco. Se Frison torna al meglio potremo riparlarci»…

Franco Fedeli a tutto mercato. Il presidente della Samb analizza la situazione dei suoi partendo da quello che, molto probabilmente, sarà il secondo rinforzo della stagione dopo il portiere Aridità: il centrocampista Zappacosta.

«Non lo conosco e non l'ho visto all'opera. E' un giocatore che hanno voluto fortemente l'allenatore ed il direttore sportivo. Spero possa darci una grande mano».

Con il tesseramento dell'ex Lupa Roma – che potrebbe avvenire già nelle ore successive alla trasferta di Reggio Emilia – il calciomercato rossoblù si fermerà fino a gennaio.

«Ad anno nuovo tireremo le somme e ci muoveremo in base a quelle che saranno le indicazioni della classifica: se saremo nei primi posti ci muoveremo in un certo senso, altrimenti potremmo anche decidere di andare avanti così, senza fare spese inutili».

Ma, oltre che per eventuali rinforzi, la Samb si muoverà anche per blindare i suoi migliori elementi, offrendo loro dei prolungamenti contrattuali.

«Lulli e Mancuso hanno fatto molto bene, ma anche Sabatino mi è piaciuto. Giovani come Di Pasquale, poi, hanno già un biennale. Mi aspetto ancora qualcosa in più da Berardocco, così come da calciatori come Mori e N'Tow, spesso fermi per infortunio».

Chi ha invece lasciato la Samb è Alberto Frison; il portiere ex Catania, comunque, si sta continuando ad allenare assieme a quelli che fino a qualche giorno fa sono stati i suoi compagni di squadra (qui trovate l'articolo).

«Al momento mi sembra sia fuori condizione. Quando sarà pienamente recuperato, magari, riparleremo con lui e vedremo come comportarci».

Redazione

Condividi questo post: