Mazzaferro: «Ho detto subito sì all’Atletico Centobuchi»


«Quando ci siamo incontrati la società mi ha fatto un’ottima impressione e ho deciso di iniziare subito questa avventura; a me piace il calcio e non mi ci vedo a star fermo». Sono queste le prime parole pronunciate da Andrea Mazzaferro come nuovo allenatore dell’Atletico Centobuchi. L’ex Portorecanati, che ha preso il posto dell’esonerato Gennaro Grillo, ha fatto presente sin da subito quelli che sono gli obiettivi per la stagione: «La società mi ha chiesto una salvezza tranquilla, io spero di accontentarla e di permettere alla squadra di togliersi anche qualche bella soddisfazione». Prima di pensare a lunga scadenza, però, meglio focalizzarsi sul presente perché i biancocelesti sono reduci da tre sconfitte consecutive ed il prossimo avversario in campionato sarà un colosso come l’Atletico Ascoli: «Sappiamo che il momento non è facile: la squadra ha bisogno di ritrovare autostima. L’Atletico Ascoli è una società che punta a vincere il campionato e conosciamo il suo valore; con pochi giorni di lavoro a disposizione cercherò di cambiare il meno possibile, trovando qualche accorgimento, se necessario, rispetto alle ultime partite».

Redazione


Commenti
Condividi questo post: