Mario Titone mette in guardia i suoi: «Per il Fano è l’ultima spiaggia»


Sfodera gli artigli l’attaccante rossoblù, autore di tredici reti fino ad ora, in vista del match contro i granata di Sivilla e Gucci: «Dobbiamo dimostrare chi siamo»…

Nella classifica marcatori conta una rete meno del capocannoniere Sivilla (14), ma è in zona podio con Gucci e Marolda (Olympia Agnonese). Titone spiega i rischi di affrontare la prossima gara e la necessità di presentarsi al meglio per fare risultato.

TUTTO DA PERDERE – «Siamo arrivati ad una partita decisiva, dobbiamo dimostrare chi siamo e vogliamo mantenere il primato con il vantaggio acquisito. È una partita fondamentale perché battendoli li tagliamo fuori dai giochi. L'anticipo del Matelica non ci influenzerà, pensiamo solo alla nostra gara. Siamo concentrati e sappiamo che mancano undici finali. Guarderemo ai punti solo quando la matematica dirà che siamo i vincitori, lì festeggeremo. Abbiamo tutto da perdere perché il Fano verrà qui con la necessità di portare a casa i tre punti, per continuare a sperare nel primo posto. Chi sarà più forte porterà a casa i punti».

INDIVIDUALISMI – «Ultimamente non stiamo giocando bene, ma penso che la forza di questa squadra stia anche nei singoli, anche se non dobbiamo appigliarci solo a questo. Dobbiamo essere un gruppo, lottare insieme e portare a casa i punti. Abbiamo fatto grandi prestazioni, l'hanno visto tutti. Siamo primi a sette punti dalla seconda, ad oggi nessuno poteva prospettare il cammino di questa Samb, non si può rimproverare nulla a questa squadra. Credo che anche il pareggio con il Monticelli sia stato un punto importante».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: