Mantova, cambia presidenza e società. Un Campione del Mondo il nuovo numero uno biancorosso


I virgiliani, che riceveranno la Samb tra nove giorni, hanno vissuto momenti tribolati a livello societario. La situazione sembra risolta con l’ingresso di un nuovo socio ed una presidenza “Mundial”…

Da bandiera dell’Inter ne avrà viste tante dal campo, probabilmente qualcuna dalla panchina, ma per Alessandro “Spillo” Altobelli, quella di sabato 21, sarà la prima partita dalla poltrona dirigenziale e da presidente di un club. Dopo un periodo di instabilità societaria, infatti, il Mantova è riuscito a trovare una sistemazione più stabile. L’imprenditore Alberto Ruggeri, che già aveva tentato e fallito l'acquisizione del Pisa in questa stagione, ha rilevato il 30 percento delle quote societarie. La presidenza di Sandro Musso si esaurisce con la sconfitta rimediata contro il Venezia al termine del 2016. Il nuovo assetto societario ha imposto l’individuazione di un personaggio che rappresentasse tutti e tre i gruppi che, attualmente, gestiscono il Mantova (Ruggeri, una cordata bresciana per circa il 60% e il restante ad alcuni imprenditori mantovani). La scelta è ricaduta sull’ex Inter e Juve che bagnerà il suo “esordio” in occasione di Mantova-Samb. Altobelli conta sessantuno presenze e venticinque reti con la maglia azzurra.

Commenti
Condividi questo post: