Manoni: «Sconfitta arrivata per nostre ingenuità»



Primo stop in campionato per il Grottammare che perde l’imbattibilità (era l’unica squadra ancora senza sconfitte) a Fabriano dopo il 2-1 rimediato contro la formazione dei cartai. Un risultato maturato tutto nel primo tempo e che poi non è stato recuperato nella ripresa complici i tre rossi comminati ai calciatori biancocelesti: «Nel primo tempo non eravamo partiti male – afferma mister Manolo Manonipoi abbiamo commesso una ingenuità sul calcio di rigore dove siamo stati poco attenti e l’abbiamo letteralmente regalato in quanto l’azione era nata da una palla ferma. Subito il gol c’è stato un attimo di sbandamento dove non siamo riusciti a tenere il campo e abbiamo beccato la seconda rete.

Prima dell’intervallo – continua il tecnico – eravamo stati anche bravi ad accorciare il risultato con Ciabuschi. La ripresa era iniziata bene per noi ma poi c’è stata l’altra ingenuità dove su un fallo a nostro favore abbiamo proseguito il gioco, perso palla e commesso fallo da ultimo uomo con Marini che si è beccato il rosso. In dieci la squadra stava facendo anche bene ma la nostra rimonta non è stata possibile viste le altre due espulsioni che ci sono state negli ultimi minuti».


Commenti