Manoni: «Contro il Valdichienti si è rivisto lo spirito battagliero del Grottammare»



E’ contento il mister del Grottammare Manolo Manoni non solo per il ritorno alla vittoria nella gara contro il Vandichienti Ponte, ma anche perché ha ritrovato la sua squadra dal punto di vista della voglia di saper lottare e soffrire: «Nel derby  – esordisce Manoni – è stata una sconfitta meritata per l’atteggiamento con cui siamo scesi in campo. Contro il Valdichienti, invece, è stata una partita sporca in quanto il peso della stessa era per noi altissimo soprattutto per la fiducia nei ragazzi in quanto avendo una squadra giovane dopo tre partite che perdi, sicuramente la testa pesa.

Il primo tempo, infatti, non è stato bellissimo ma ho visto un Grottammare che è rimasto aggrappato alla partita e se c’era una squadra che doveva andare in vantaggio era il Valdichienti ma i miei hanno tenuto. Abbiamo trovato un gol fortunoso anche se Ciabuschi si è buttato con voglia nello spazio e il pizzico di fortuna se lo sono andati a cercare.

Nella ripresa abbiamo giocato almeno fino a che le gambe ci hanno retto con personalità poi è venuto fuori il Valdichienti che è una squadra molto forte e anche ben allenata e li è venuto fuori lo spirito del Grottammare che nei momenti duri sa soffrire e ha tenuto botta. E’ stata una vittoria fondamentalmente meritata perché l’abbiamo voluta fortissimamente. Questo lo reputo un passo verso il diventare una squadra che era il nostro primo obiettivo sin dal precampionato. Sicuramente la risposta che ho avuto è stata importante».


Commenti
Condividi questo post: