Mancuso può entrare nella storia della Samb: pochi gol e raggiungerà Lu Bombèr


Il capocannoniere della Lega Pro può battere un record che resiste da oltre 40 anni: nella stagione 1973/74, quella della promozione in Serie B, Francesco Chimenti realizzò 23 reti…

Straordinaria, eccezionale: sono tutti positivi gli aggettivi che si possono utilizzare per parlare della stagione di Leonardo Mancuso, capocannoniere della Samb, del girone B e di tutta la Lega Pro con 19 gol realizzati in 30 partite di campionato. Un bottino incredibile, che gli ha permesso di ritoccare il record personale di reti tra i professionisti, fermo soltanto ad 8 (stagione 2012/13 con la Carrarese). Il rigore trasformato a Salò contro la Feralpi di Serena gli ha permesso di avvicinare una icona del calcio sambenedettese: Francesco Chimenti. Lù Bombèr, infatti, detiene il primato di gol siglati in una singola stagione da parte di un giocatore rossoblù (tra i professionisti): 23. Nel 1973/74, anno della promozione in Serie B sotto la guida di Marino Bergamasco, Chimenti realizzò 23 centri (20 ufficiali, più 3 in una partita poi vinta a tavolino contro la Torres). Mancu-gol è a soli quattro lunghezze da quello che per tutti è il più grande attaccante della storia rossoblù.

Redazione

Condividi questo post: