Magi e il caos del calcio italiano: «È già difficile arrivare pronti alla prima giornata, figurarsi così…»


La Serie A con i diritti tv, la Serie B e la Serie C con ripescaggi, ricorsi e controricorsi a giustizia ordinaria e sportiva: ecco l’orrido menù della tipica “estate italiana”; non quella di J-ax e Fedez, ma quella di un calcio che si trascina avanti sempre più stancamente. Spettatrice interessata la Samb, che alla vigilia di Ferragosto, con un mese di ritiro alle spalle, ancora non sa quando inizierà il suo campionato. Dubbi che preoccupano non poco l’allenatore Beppe Magi, che in un’intervista a noisamb.it ha detto: «Questa confusione sicuramente complica il nostro lavoro. Noi proviamo a sbagliare il meno possibile per essere pronti per l’inizio del campionato, ma è già difficile esser pronti per l’esordio quando la data è certa, figuriamoci in queste condizioni. Noi riprenderemo a lavorare dal 16 sperando di avere una data certa per l’inizio del campionato».

Redazione


Commenti
Condividi questo post: