Luca risvegliato dal coma. «Stanotte ha subito un intervento, nessuna conseguenza»


Da Vicenza arrivano finalmente notizie positive, notizie che tutti stavano aspettando. I medici, negli ultimi giorni, hanno ridotto la dose di sedativi somministrata a Luca Fanesi, ricoverato dal 5 novembre e nelle ultime ore sembra stia iniziando a rispondere agli stimoli esterni, aprendo anche gli occhi. È ancora presto per festeggiare, ma i primi segnali danno coraggio, prima di tutto, alla famiglia. «Questa notte è stato ha subito un intervento chirurgico, ma per fortuna non ci sono state brutte conseguenze» ci ha riferito il fratello Massimiliano. Il referto medico parla di “una frattura a decorso longitudinale della mastoide di destra, una frattura peritura lamboidea di destra estesa alla squama dell’occipitale,  una frattura della squama del temporale di destra e di una frattura delle ali dello sfenoide di destra e della parete laterale destra del seno sferoidale”.

Redazione

Condividi questo post: